?>

DUKE&KAY HA CONTRIBUITO CON SUCCESSO AL PROGETTO DI INTEGRAZIONE DI UN GRUPPO NEL SETTORE CANTIERISTICO NAVALE

Contesto Iniziale

Un Private Equity americano ha recentemente acquisito un gruppo di aziende italiane, una è un  contractor specializzato nei segmenti refit e newbuilding, le altre sono operative nella manutenzione programmata e nella fornitura di pezzi di ricambio nel settore navale. Il disegno prevede quindi la costituzione di un Gruppo che fornisce soluzioni chiavi in mano di progettazione, ingegneria, produzione, project management e installazione, nonché servizi post-vendita e aggiornamenti di sistema per la clientela degli operatori del settore navi da crociera e segmenti adiacenti, il tutto con sede in Italia e uffici in Europa, Stati Uniti e Asia.

Intervento di Duke&Kay

Realizzare un’integrazione aziendale sia operativa che societaria attraverso la  fusione delle tre società e contemporaneamente agevolare la risposta  alla forte richiesta del mercato dei propri servizi. Fondamentale quindi avere processi e sistemi strutturati, con un focus forte sulla realizzazione del piano industriale e sull’impostazione di un’organizzazione scalabile per l’ulteriore crescita del Gruppo.

Risultati

La missione di Duke&Kay è stata:

– trovare un CFO a supporto del Private Equity e dell’azienda per strutturare un sistema efficace di reporting aziendale, di pianificazione e analisi finanziaria funzionale a soddisfare i requisiti di portafoglio commesse e per meglio gestire e monitorare le performance aziendali.

– trovare un IT Manager per completare l’attività di due diligence pre-acquisizione, sviluppare le attività dei team, definire l’architettura e i sistemi necessari per favorire l’integrazione del gruppo, semplificare la consegna del portafoglio ordini esistente e strutturarlo per la crescita organica e straordinaria  a livello internazionale.

A seguito dell’inserimento di questi Executives, il processo di integrazione si è completato nei 6 mesi prestabiliti,  in stretto contatto con il top management. Notevoli  alcune delle criticità  superate come ad esempio il superamento delle diverse culture aziendali, differenti politiche  e modalità di gestione del business, scarsa comunicazione, resistenza al cambiamento, conflitto nei processi decisionali e altri tipici ostacoli organizzativi.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.